Di Redazione

Garantito contributo per chi è rimasto senza lavoro

Il ministero dell’Economia, delle finanze e della riforma dell’amministrazione del Marocco ha annunciato l’avvio di un’operazione di sostegno per le famiglie colpite dallo stato di emergenza sanitaria dichiarato per combattere la diffusione della nuova pandemia da coronavirus.

Di Redazione

I medici militari marocchini al fianco dei civili nella lotta alla pandemia

Il re del Marocco, Mohammed VI, in qualità di Capo di Stato Maggiore Generale delle Forze Armate Reali (FAR) ha dato ordine al Generale di Corpo d’Armata, Ispettore Generale delle FAR, Abdelfettah Louarrak, al Generale di Corpo d’Armata, Comandante della Gendarmeria Reale, Mohamed Haramou, e all’Ispettore del Servizio di Sanità Militare delle FAR, il Generale di Brigata Mohamed Elabbar, di mobilitare i medici militari nella lotta alla diffusione del coronavirus.

Di Redazione

Il gruppo finanziario appartiene al re Mohammed VI

 

Su proposta del suo principale azionista, il Consiglio di amministrazione della società marocchina Al Mada, legata alla casa reale, ha deciso di versare un contributo finanziario al Fondo speciale per la gestione della pandemia di Covid-19, sotto forma di una donazione di 2 miliardi di Dirham (187 milioni di euro).

Di Redazione

Fondo dedicato, chiusura moschee e rimpatrio studenti dalla Cina

Il re del Marocco, Mohammed VI, ha deciso di porre in essere una serie di iniziative per fermare la diffusione del coronavirus nel suo paese e al contempo per alleviare le sofferenze della popolazione colpite dalla pandemia che sta interessando ormai tutto il mondo.

Di Redazione

Pari a 940 milioni di euro

Il re del Marocco, Mohammed VI, ha ordinato al governo di procedere all’immediata creazione di un fondo speciale dedicato alla gestione della pandemia del coronavirus.

Di Redazione

E’ la quarta rappresentanza diplomatica nella città del Sahara

La Liberia ha inaugurato un consolato generale nella città di Dakhla, nel sud del Marocco.

Di Redazione

Parlando alla Commissione per i diritti umani di Ginevra

L’attivista sahrawi Lemaadla Zroug ha svelato, parlando a Ginevra davanti al Consiglio dei diritti umani (CDH), il calvario delle famiglie dei scomparse nelle carceri del ‘Polisario’, nel sud-ovest dell’Algeria.

Di Redazione

Nei campi profughi sahrawi gestiti dal ‘Polisario’

Il difensore dei diritti umani nei campi di Tinduf, nel sud dell’Algeria, Fadel Breika, ha denunciato, davanti al Consiglio dei diritti umani dell’Onu (Cdh) a Ginevra, le violazioni perpetrati nei confronti della popolazione di questi campi sotto la responsabilità di Algeri.

Di Redazione

Investimento di 7 milioni di euro

Il re del Marocco, Mohammed VI, ha visitato il distretto di Bensouda nel distretto di Zouagha a Fez, per avviare i lavori di costruzione di un “Centro medico locale (CMP) – Fondazione Mohammed V for Solidarity”, per un investimento globale di 75 milioni di dirham (7,05 milioni di euro), e ha dato ordinato la costruzione di altri due centri a Fez e Tangeri.

Di Redazione

Priorità salvare le caratteristiche uniche della città

Il re del Marocco, Mohammed VI, ha proceduto, a Place R’cif a Fez, al varo del programma per la promozione delle attività economiche e il miglioramento dell’ambiente di vita nella Medina di Fez (2020 -2024).